martedì 24 dicembre 2013

è natale e...

È Natale e

1) odio fare acquisti e non mi piace affatto l'aspetto consumistico di questa festa, quindi il 2 di dicembre avevo acquistato il 95% dei regalini in una bancarella che devolveva il ricavato a progetti dedicati alle adozioni a distanza. Avevo impiegato un totale di quindici minuti e mi sentivo troppo figa al pensiero di essermi risparmiata tour di shopping nelle temutissime domeniche di dicembre. Mi era andata di lusso. Troppo di lusso. Infatti...

2) ieri mi chiama mia madre, specialista nel nascondere i regali acquistati così bene ma così bene che puntualmente accade che non riesce a trovarne qualcuno, per implorarmi di andare a comperare nuovamente quello di mia sorella. Bene. Siete mai stati il ventiquattro mattina in una profumeria? Ah sì? E siete ancora vivi? Avete fatto una vaccinazione? No perché io ne sono uscita molto, come dire, provata.

3) mi sono schivata il momento addobbi a casa mia perché Lui e la Bionda sono sempre così entusiasti ma così entusiasti quando si tratta di fare i piccoli folletti del natale che io quel pomeriggio avevo colto la palla al balzo andandomene in giro per i fatti miei e tornando a casa con albero e presepe e balle varie fatti, come una vera regina. Ancora una volta mi era andata di lusso, ma così di lusso che....

4) mi offro di aiutare mio nonno a fare l'albero, gli dico mi porto dietro la Bionda così lo facciamo tutti insieme magari. Sì certo tutti insieme come no. È finita che lui e mia figlia hanno passato il pomeriggio a raccontarsela, mentre mangiavano biscotti sul divano. Io, alle prese con 2,40 metri di albero e uno scatolone pieno di palle, mi sono divertita moltissimo. Ma proprio moltissimo, eh.

5) quest'anno ho messo sotto la Bionda coi biglietti di Natale, li ha disegnati e scritti tutti lei. Tipo venti. Al dodicesimo si era già rotta le palle ma d'altronde come biasimarla. Non oso immaginare la faccia di chi riceverà la versione alternativa da lei suggerita, ovvero "La Bionda augura Buon Natale".
 Io credo che nemmeno Montezemolo abbia inviato biglietti del genere, mancava solo la ceralacca per sigillarli e poi eravamo a posto.

6) ieri l'altro ho presenziato tipo alla decima festa di compleanno di un bambino nel giro di un anno. Di sabato 22 dicembre. Gonfiabili, truccabimbi, pop corn, urla , schiamazzi, baby dance. Serve aggiungere altro? No.

7) è arrivata la mia migliore amica, come sempre accade durante le feste, e solo quando so che lei è a 4 km da me sento che davvero è Natale.

8) solo il 24 di dicembre potevo pubblicare un post a punti. Ma il caos attorno a me regna sovrano ed è già un miracolo il fatto che io sia riuscita ad aggiornare il blog.


Buon natale, buon natale a tutti voi! 





2 commenti:

  1. Mmmmmm... quindi già il fatto che tu sia viva è qualcosa! Auguri, eh!

    RispondiElimina
  2. Grazie Lucia!
    Buone feste anche a te :-)

    RispondiElimina