mercoledì 17 aprile 2013

saremo sempre quelle due

E così, è nata. Sei mamma anche tu, come me.
Noi due amiche così legate eppure così lontane.
Nove mesi di chiacchierate via whatsapp. Vedere la tua pancia crescere grazie alle foto.
So che hai adorato i miei consiglinonconsigli. Un pò improvvisati, molto di cuore e poco di testa.
"Lascia perdere i libri sulla gravidanza, fai shopping online. Per te".
Perchè noi due siamo uguali: io capisco te e tu capisci me. Al volo.
So che ora lei crescerà nella stessa casa dove io e te abbiamo passato giorni d'estate, a guardare il mare dal balcone. Sarà una piccola te, che dormirà proprio nella cameretta che era la tua.
Noi, amiche lontane ma inseparabili. A volte il destino ti fa pure un pò incazzare. Ma forse io e te insieme non saremmo mai state così speciali senza tutti questi km fra noi.
E ora mica siamo cambiate. E tu lo sai. Noi non siamo il tipo di donna che cambia con la maternità.
Che in fondo saremo sempre quelle due che camminavano a braccetto per Portobello Road in una Londra d'agosto con un timido sole. Le unghie laccate di nero, i pantaloncini della umbro, una maglietta del college. Gli occhiali da sole. Le dr.Martens nere ai piedi. Il mondo in tasca.


Saremo sempre quelle due che hanno macinato non so quante miglia in volo. Addormentate con il walkman nell'orecchio, l'una appoggiata all'altra. Un auricolare per uno per ascoltare la stessa musica. La valigia nella stiva. La convinzione che "stavolta non torniamo. Ma davvero eh!".
Saremo sempre quelle due che correvano per i sentieri del college di turno con una fetta di pane imburrato in bocca, in ritardo come al solito per andare a lezione.
Saremo sempre quelle due che una ne pensano e mille ne fanno. Che trovano un modo per vedere tutto rosa e sdrammatizzare, qualsiasi cosa accada.
E non so, avrei potuto scrivere queste righe un pò sconclusionate in qualsiasi altra forma ma ho deciso di farlo qui sul blog. Perchè in fondo questo è il mio luogo, un luogo pieno d'amore e allora ho deciso che dovevi esserci anche tu perchè sì l'amicizia vera è di per sè una forma d'amore, no?
E allora vai, buttati in quest'avventura con lo stesso enstusiasmo col quale partivamo per i nostri viaggi. Ascolta solo chi vuoi ascoltare. Ma soprattutto, ascolta te stessa, e avrai sempre la risposta giusta. Banale, forse. Ma vero.
Prova. Sbaglierai. Riprova. Sbaglierai di nuovo. Prova ancora. E andrà bene.
In questi giorni c'è il sole. Un sole bellissimo e inaspettatamente caldo.
Ma non m'importa.
No, non m'importa.
Perchè io,
da quando ieri mattina ho visto la foto di tua figlia nata da neanche un'ora e in tre secondi ho avuto il flashback di più di vent'anni di amicizia e la consapevolezza che siamo ancora qui più unite che mai e nulla al mondo io lo so potrà dividerci,
io,
il sole l'ho nel cuore.
 
 

17 commenti:

  1. Bellissimo post da brivido!
    Auguri alla tua amica per la bimba e...che il sole splenda sempre nei vostri cuori!

    RispondiElimina
  2. ffff mi viene da piangere...no sto piangendo!
    l'amicizia è davvero una delle forme di amore più belle

    auguri alla vostra amicizia
    e benvenuta alla piccola :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, sai? L'amicizia e' una delle forme d'amore più belle!
      :-)

      Elimina
  3. Senti, Franci, se IO, che non sono lei, sto piangendo singhiozzando, LEI come farà a leggere questo post? Ti abbraccio forte, amica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia sopravvissuta...credo ;-)))
      Un abbraccio a te, ganza d'una Vale :-)

      Elimina
  4. Un bel segno d'amore per la tua amica...dimostra che la lontananza se è vera amicizia non conta.

    Ciao e una serena settimana
    Magda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, e ti dirò di più: a volte la lontananza rafforza le amicizie.
      Grazie e buona settimana anche a te, Magda
      :-)

      Elimina
  5. Credo moltissimo nell'amicizia e questa storia ne e' la testimonianza: la vostra amicizia assomiglia proprio a una bella storia d'amore di sorellanza!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, cara Kike. Una storia d'amore di sorellanza :-)
      Un bacio.

      Elimina
  6. tutte le volte ci riesci. Non so come fai. Regalo più bello non potevi farmi. Perchè per due come noi non esiste mandare un biglietto di auguri o un messaggio di felicitazioni. Noi ci leggiamo a distanza come un laser con il codice a barre. Grazie, per aver ufficializzato la mia Vittoria :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai disgraziata, vai a sceglierti un bel paio di scarpe che manca poco... :-)
      <3

      Elimina
  7. Bellissimo post, ma anche bellissimo il commento della tua amica ;))))
    E ora chiamo subito la mia amica-codice a barra, che mi avete fatto venire voglia di sentirla!

    RispondiElimina
  8. Anonimo2:02 PM

    Unico. Come l'amicizia di una vita. Per niente scontata.
    Non tutti possono goderne.
    Come te, ho la fortuna e la possibilità di sentire il sole dentro. Eli:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. L'amicizia di una vita, per niente scontata.
      Grazie di esser passata di qui :-)

      Elimina